CLASSE ENERGETICA DEGLI EDIFICI: Cosa pensano gli italiani?
Martedì 10 Gennaio 2012 15:06
PDF Stampa E-mail

Dall’indagine sui comportamenti eco-sostenibili degli italiani realizzata da Fondazione Impresa, il 25,4% degli italiani ha cercato attivamente informazioni sulla classe energetica della propria abitazione, mentre il 30,9% degli italiani ha effettuato interventi di riqualificazione energetica della propria abitazione.

L’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 anche attraverso la riqualificazione energetica degli edifici – affermano i ricercatori di Fondazione Impresa – rappresenta un importante volano di crescita offerto all’intero comparto delle costruzioni. L’edilizia sostenibile è destinata, infatti, a coinvolgere un ampio insieme di categorie economiche (edili, installatori, ecc) e di professionisti (progettisti, architetti, certificatori energetici).

Ma l’elemento di maggiore importanza è che gli italiani sembrano essere sensibili alla questione. Resta da capire – sostengono i ricercatori di Fondazione Impresa – quanto e come gli attori economici e politici abbiano voglia di trasformare un simile interesse in una vera e propria occasione di business. Tre sembrano le vie da percorrere: comunicazione e informazione ai cittadini, formazione di operatori e di professionisti specializzati, normative chiare e sicure che aumentino la fiducia degli operatori economici e degli investitori.

Tornando ai risultati dell’indagine, realizzata su un campione di 600 persone, mentre un italiano su quattro ha cercato informazioni sulla classe energetica della propria casa, quasi uno su tre ha operato interventi di riqualificazione energetica. In particolare, gli interventi hanno riguardato la sostituzione degli infissi (39,8%), l’isolamento dell’edificio (31,0%) e la sostituzione degli impianti di riscaldamento (21,7%). Residuale è stata, invece, l’installazione di pannelli solari termici (6,6%).

Nei prossimi due anni, il 21,8% degli italiani che ha dichiarato di non aver ancora effettuato interventi di riqualificazione energetica delle proprie abitazioni intende operare in tal senso. In particolare, la sostituzione degli infissi (48,1%), l’isolamento dell’edificio (24,1%) e la sostituzione degli impianti di riscaldamento (13,9%) continuano ad essere gli interventi più richiesti, aumentano tuttavia anche gli interventi di installazione dei pannelli solari termici (12,7%).


Fonte: [ Ingegneri.info ]