Detrazione Fiscale del 55%: Sarà prorogata ?
Martedì 26 Ottobre 2010 10:22
PDF Stampa E-mail

Sono molti a chiederselo, le Associazioni di categoria chiedono proroghe, forti saranno le perdite la 'green economy' e per i comparti produttivi correlati , dal governo si attendono risposte.

Le principali novità raccolte dalle diverse fonti di informazione:


Enea: “detrazione 55% anche sui lavori che proseguono nel 2011”

Per usufruire del bonus fiscale sulle spese sostenute nel 2010 non è necessario che i lavori si concludano entro il 31 dicembre.

La continuazione nel 2011 dei lavori di riqualificazione energetica degli edifici non impedisce ai contribuenti di usufruire della detrazione fiscale del 55% sulle spese sostenute entro il 31 dicembre 2010, anche nel caso in cui il bonus fiscale non sia prorogato oltre il 2010.

La precisazione arriva dall'Enea con la Faq numero 65 del 21 ottobre 2010, che chiarisce alcuni dubbi sollevati dalle imprese e dagli installatori in seguito a una precedente e diversa posizione dell'Enea... .

Fonte : [ CasaeClima.com ]

***


Lettera aperta rivolta al Governo per chiedere la proroga del 55 per cento.

Una lettera aperta indirizzata al Ministro per lo Sviluppo Economico e al Presidente del Consiglio per la proroga delle detrazioni fiscali del 55% per interventi di riqualificazione energetica in scadenza il prossimo 31 dicembre. E' possibile firmare on line l'appello.

È on line un appello per la proroga delle detrazioni fiscali del 55% per interventi di riqualificazione energetica in scadenza il 31 dicembre 2010..... .

Fonte : [ Kyotoclub.org ]

***


Detrazione fiscale del 55%, FINCO chiede di prorogarla.

Il Presidente Mendola: ‘È singolare che una misura di rilevante e positivo riscontro non venga rinnovata e ampliata’

Se lo chiede Confindustria F.IN.CO, la Federazione delle Industrie delle Costruzioni, in un comunicato che afferma come la logica ed i numeri dimostrino l’opportunità di rinnovare il bonus 55% per la riqualificazione energetica degli edifici.

“Non ci sono motivazioni economiche, sociali o industriali per attendere oltre”, afferma Cirino Mendola, Presidente Finco. È singolare - si legge nel comunicato - che una misura di politica industriale di rilevante, positivo e verificato riscontro sotto vari aspetti non venga rinnovata, ed anzi ampliata a settori attualmente esclusi, come ad esempio le schermature solari. È paradossale perché oltretutto essa non comporta un aggravio per le casse dello Stato, anche volendo considerare questo solo aspetto. E allora - si chiede Finco - perché ridursi all’ultimo minuto quando i dati sono a disposizione da maggio?

Fonte : [ Edilportale.com ]